lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

Cattedrale

CATTEDRALE (XIII-XIV SEC.)

Dedicata all’Assunta, fu edificata tra gli ultimi anni del ‘200 e la prima metà del ‘300 su edificio preesistente (del quale rimane un mosaico pavimentale visibile nel presbiterio.) E’ il più bello e imponente esempio di gotico in Piemonte. La visione dal lato sud è la più spettacolare con il campanile romanico (1266) le alte monofore con cordonature a fasce alternate di cotto e arenaria, l’elegante tiburio e il portico Pelletta (XIVsec.) dal quale si accede all’interno, completamente affrescato nei primi anni del XVIII secolo su committenza dell’allora vescovo Milliavacca. Molti i capolavori, a partire dalle vasche battesimali dell’VIII secolo e del 1229. In una nicchia gruppo in terracotta del 1502. Nelle cappelle tavole di Gandofino d’Asti, massimo artista astigiano del Rinascimento attivo tra la fine del ‘400 e il 1530. Preziosi sono tutti gli arredi lignei realizzati da botteghe locali nel XVIII secolo.

Messe: Feriale 8.00, sabato 18.00; domenica 10.30
Informazioni e contatti: Piazza Cattedrale – Tel. 0141 592924
Parroco: Don Maurizio Geretti
Piazza Cattedrale – Tel. 0141 592924

Museo diocesano – Spazio San Giovanni: Via Natta 36, Asti  - Tel. +39 0141 592176 int. 56 http://museo.sicdat.it; museo@sicdat.it
La chiesa di San Giovanni che ospita preziosi oggetti e opere del Tesoro del duomo fu molto probabilmente la prima cattedrale di Asti.