lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

Nell’Alto Monferrato

Usciamo da Canelli seguendo il corso del Belbo, direzione Nizza; dopo 5 km svoltiamo a sinistra per San Marzano, all’altezza della pieve di S. Giovanni delle Conche.
Si sale dolcemente costeggiando filari di noccioli, fino all’ultimo chilometro, dove la pendenza raggiunge l’8/9%. Arriviamo a S. Marzano (km 9), con il suo bel castello medievale; scendiamo e dopo circa un chilometro imbocchiamo una deviazione sulla destra verso Regione Chierina; dopo 800 metri un incrocio: svoltiamo a sinistra, sulla salita che ci porta a Moasca, dove si può visitare la fortezza medievale recentemente ristrutturata.
Dalla stessa parte usciamo dal paese, e scendiamo verso l’incrocio con la provinciale SP6 (chiesa dell’Annunziata); svoltiamo a destra percorrendo un chilometro sulla strada piuttosto trafficata, fino al bivio a sinistra verso Agliano.
Seguiamo le indicazioni salendo dolcemente fino al paese. A sinistra si scende in direzione Terme, per andare nella piana che costeggia lo stabilimento termale, il campeggio, la piscina. Procediamo fino ad incrociare l’ex statale per Asti; di fronte il paese di Montegrosso. Svoltiamo a sinistra e percorriamo un chilometro fino alla rotonda dove imbocchiamo la prov. 39 in direzione Costigliole. Si oltrepassa Vallumida e poi si sale a S.Stefano. Si procede fino a Madonnina (santuario del ‘700) e poi per Costigliole d’Asti. Dopo pranzo riprendiamo a pedalare raggiungendo la circonvallazione e salendo fino al bivio a sinistra, per Annunziata. Arrivati alla chiesa dell’Annunziata imbocchiamo la discesa in direzione Castagnole delle Lanze. Un continuo saliscendi ci porta al paese. Scendiamo verso la stazione e imbocchiamo la trafficata provinciale che costeggia la ferrovia fino a Boglietto. Svoltiamo a destra e dopo un chilometro lasciamo la strada di fondovalle per salire verso Calosso. Saliamo per tre chilometri tra i vigneti e arriviamo all’incrocio che porta, a destra, a Calosso ma noi scendiamo a sinistra verso Canelli. Ancora qualche chilometro di saliscendi fino alla località S. Antonio.
Inizia qui l’ultimo tratto del percorso che, con una veloce discesa di due chilometri, ci riporta a Canelli. In tutto 55 chilometri.