lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

PORTACOMARO

11 Km da Asti, 235 m s.l.m.
Abitanti: 2003

Paesaggio

A pochi minuti da Asti Portacomaro si trova nel Basso Monferrato, tra i vigneti di Grignolino e Ruché.

Storia

La famiglia romana di nobili origini, Gens Comara, avrebbe dato il nome al paese, fondato come accampamento militare in terra di Gallia. Da Curtis Comaria, nome del leggendario accampamento, attraverso alla corruzione linguistica del nome latino in volgare, all’attuale “Portacomaro” il passo è breve.

Arte 

Caratteristica di Portacomaro è il suo ricetto, risalente al X°-XI° sec., luogo fortificato e racchiuso da mura edificato per proteggere le case, i magazzini, i granai e gli edifici più importanti del paese. Sulla piazza superiore, ingentilita al centro da un giardinetto con fontana, si affacciano la chiesa parrocchiale di San Bartolomeo ed il Municipio.  Poco distante sulla Via Degiani da visitare la chiesa romanica di San Pietro (XI sec) con la bella facciata a capanna in mattoni e arenaria.

Enogastronomia

Portacomaro è la capitale del Grignolino. Piatto tipico il fritto misto alla piemontese.

www.comune.portacomaro.at.it