lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

Serole

72 Km da Asti, 588 m s.l.m.
Abitanti: 140

Paesaggio

Serole è il comune più meridionale della provincia di Asti, ai confini con la Liguria dove  la Langa esalta le sue bellezze naturali: boschi, prati, versanti e calanchi. Il Bric Puschera è il punto più alto della provincia , dall’area di sosta si gode uno splendido panorama.

Storia

Il toponimo è forse una derivazione di Ursariola, per indicare la presenza di orsi nella zona. Curiosa in questo villaggio così isolato la lapide in stentato italiano su una casa della piazza che commemora la battaglia di Lepanto del 1571 in cui l'armata cristiana sconfisse per sempre il pericolo turco, forse una inconscia rivincita a ricordo di quando, secoli prima, i Saraceni avevano devastato le terre delle Langhe con le loro scorrerie.

Arte 

La chiesa parrocchiale di San Lorenzo, di origine cinquecentesca, fu rimaneggiata più volte nel corso dei secoli. All’interno, di pregevole interesse il tabernacolo in legno intagliato, dipinto e dorato datato 1655, uno dei pochi esempi sopravvissuti nella zona. Seicenteschi anche il fonte battesimale e gli arredi lignei. La chiesa barocca di San Bernardino e della Madonna del Carmine, un tempo oratorio della confraternita, realizzata in pietra, sconsacrata, è stata restaurata ed utilizzata per attività culturali e conserva un affresco cinquecentesco. Interessanti alcune antiche cascine del XVI secolo in pietra, vere e proprie caseforti con pozzo, mulino e forno.

Enogastronomia

Le castagne erano alla base dell'alimentazione dei serolesi e oggi sono oggetto della Sagra delle Caldarroste  la terza domenica di ottobre. Parecchi i produttori di Robiola di Roccaverano DOP

www.comune.serole.at.it