lingua

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский

titolo

VALFENERA

24 Km da Asti, 282 m s.l.m.
Abitanti : 2368

Paesaggio

Il Comune di Valfenera sorge all’estremo limite occidentale della provincia di Asti ed è considerato una delle porte del Basso Monferrato. Il parco della Rocca è un'area attrezzata e didattica con animali selvatici e da cortile.

Storia

alfenera  era l’antica colonia romana Vallis Finaria. Il territorio fu poi incluso nel comitato di Asti. Era detta città delle sette torri in quanto pare che il castello, distrutto nel 1577 fosse munito di sette alte torri. Da non dimenticare  l’importanza che ebbe l’industria serica grazie alla Filatura, in attività fino al 1954.  

Arte 

Nel concentrico molti sono gli edifici di pregio, dal Palazzo Villa sede del Municipio al fabbricato della Filatura, gioiello di archeologia industriale. La torre medioevale utilizzata poi come campanile (detta Ciuchè Much, campanile mozzo) potrebbe essere parte delle antiche fortificazioni. La chiesa parrocchiale dei SS. Bartolomeo e Giovanni è di origini seicentesche, ampliata nell'Ottocento.  A partire dal Seicento Valfenera conobbe un grande sviluppo edilizio di cui sono testimonianza il Palazzo Morozzo della Rocca, Villa Berardi e parte di via del Fossale ora Giovanni XXIII. Tra gli edifici di maggiore importanza storica risalenti al XVIII e XIX secolo  Villa Scanagatti . In via A. Diaz si possono invece ammirare Villa Toso, e l’edificio sede dell’asilo infantile Regina Margherita. 

Enogastronomia

Prodotto tipico  è la Tinca Dorata è una variante della Tinca comune, alimento dalle carni delicate e di notevole valore proteico. Nelle aree collinari  troviamo il Barbera d’Asti DOC e il  Barbera del  Monferrato DOC.

http://www.comune.valfenera.at.it